Corsi Low Cost

   Mostra #  
# Titolo
1 SPIC3L - Installazione e Certificazione di Infrastrutture Cablate (Low Cost)

Una nuova iniziativa di SPRING per rendere disponibile a tutti la cultura sulle Infrastrutture Fisiche di Rete

Il recente notevole successo ottenuto da una serie di corsi per installatori di Cablaggio Strutturato da noi organizzati con il parziale contributo dalla Regione Lombardia e dal Fondo Sociale Europeo, ha confermato che in Italia è molto sentita l’esigenza di informazione seria, completa ed indipendente sulle tematiche dell’infrastruttura di rete a livello fisico (ISO/OSI - Layer 1) in rame, in fibra ottica e wireless. Argomenti che, alla luce delle prestazioni e dell’affidabilità richieste, del ruolo e della valenza strategica che le reti per il trasporto dell’informazione stanno assumendo, non permettono carenze di conoscenza da parte degli operatori coinvolti, né incertezze o approssimazioni.

L’elevato gradimento della formazione finanziata dimostra altresì che il fattore economico è, comunque, importante; molto spesso gli investimenti per corsi e seminari vengono tagliati, rimandati o limitati per mere ragioni di bilancio o si decide di ripiegare verso le più economiche (in qualche caso gratuite) proposte rese disponibili dai produttori della componentistica di cablaggio. Questo tipo di formazione, tuttavia, ha come scopo principale quello di presentare le particolarità della soluzione specifica e non quello di fare cultura, pertanto, nella maggioranza dei casi, risulta inadeguata per chi ha bisogno di conoscere tutti gli aspetti, tecnologici, applicativi e normativi che caratterizzano la realizzazione di un impianto in linea con i requisiti più attuali.

D’altra parte un programma formativo, proprio per poter essere autorevole, completo ed indipendente, è inevitabilmente associato ad una serie di costi (aggiornamento costante dei docenti e del materiale didattico, della strumentazione, ecc.) che, se non coperti con altre forma di ritorno (per esempio la vendita dei prodotti) non possono non ribaltarsi sulle quote di partecipazione, che per corsi di una certa durata e complessità, possono raggiungere cifre significative per molte realtà imprenditoriali.

L’obiettivo di CONTENERE I COSTI di partecipazione potrebbe essere raggiunto limitando gli investimenti (p. es.. rinunciando a collaborazioni dirette con enti normativi e centri ricerca e sviluppo di tecnologie ed ai relativi viaggi oltre oceano), ma questo significherebbe degradare la qualità dei contenuti e della didattica, e quindi tradire quei principi che hanno reso famosi i corsi SPRING per completezza, aggiornamento, chiarezza di esposizione e utilità pratica.

La strada da seguire deve invece comportare un notevole vantaggio economico per il partecipante, senza minimamente intaccare gli aspetti importanti e qualificanti del momento formativo: SPRING ha raggiunto questo obiettivo con un nuovo programma di corsi, che nascono sotto l’etichetta "Low Cost", e permettono ad una vasta platea di tecnici, professionisti ed aziende di accedere alla migliore formazione disponibile in Italia su questi temi a cifre sicuramente COMPATIBILI anche CON I BUDGET PIU' LIMITATI.

La formazione "Low Cost"

Il concetto alla base della formazione “Low Cost” è quello di risparmiare su tutto quanto non è strettamente collegato alla qualità dell’insegnamento e di vincolare l’effettuazione del corso al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.
Un corso offerto in versione “Low Cost” si differenzia, infatti, dalla formazione tradizionale per i seguenti aspetti:

  • non viene offerta la colazione di lavoro (ma viene resa disponibile una comoda convenzione)
  • viene eliminato il manuale in formato cartaceo, ma viene fornita TUTTA LA DOCUMENTAZIONE in formato .PDF
  • il corso di effettua al raggiungimento di almeno 10 partecipanti per sessione




Procedure di iscrizione

1i corsi promossi come "Low Cost", saranno pubblicizzati con grande anticipo rispetto alla data di effettuazione

2le iscrizioni saranno accompagnate dal versamento della quota di partecipazione e saranno accettate "con riserva"

3raggunto il NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI, verrà sciolta la "riserva" ed il corso definitivamente confermato

4se, ad una settimana dall’inizio del corso, non si raggiunge il numero minimo di adesioni, il corso viene cancellato

5gli iscritti possono mantenere l’iscrizione per la sessione successiva o richiedere il rimborso dell’INTERA cifra versata

Notizie